Il nostro video: CONNESSI@DISCONNESSI

Che cosa è: un corto in tre episodi flash interamente girato nella nostra città.

Che cosa rappresenta: è una riflessione semiseria sull’uso e abuso dei moderni mezzi di comunicazione che a dispetto del loro nome sembrano allontanare le persone fra di loro, creando spesso in ambienti giovanili degli stereotipi estetico-comportamentali che limitano la libertà creativa ed espressiva del singolo. Nel secondo episodio vediamo invece la distorsione nella percezione della bellezza culturale e paesaggistica, l’intera attenzione è narcisisticamente rivolta verso di sé (la società dei selfisti). Il corto si conclude con un focus sulla facilità di costruirsi un’immagine virtuale vincente a scapito di una realtà fatta di fallimenti e abbandono degli affetti.

Perché abbiamo voluto realizzarlo: in occasione dei 500 anni della riforma Luterana che ha sancito un cambiamento vero e profondo a livello teologico, sociale, etico, comunicativo ed anche politico in Europa ci siamo guardati intorno e abbiamo individuato come criticità dei nostri giorni il potere dato agli individui dall’accesso indiscriminato alla tecnologia digitale. Potere che per essere positivo, deve necessariamente essere ben gestito ponendo delle solide basi etiche per non danneggiare sé stessi e gli altri.

Chi ha partecipato: Il video è stato realizzato dal filmaker Saverio Passalacqua. Lo script è opera di Raffaella Nardi e Francesco Carpini. Gli attori sono amici dell’istituto, professionisti che spesso si esibiscono da noi come le musiciste Sara Michelassi, Pamela Burrini, Eva Mabellini, l’attore Paolo Spennato e l’architetto Raffaella Giardiello che si sono prestati a questo esperimento.

Si ringraziano tutte le comparse che hanno cortesemente accettato di sacrificare del tempo libero per la realizzazione di questo nostro progetto. Viel Spaß!

 

Potrebbero interessarti anche...

Nel nostro shop puoi scaricare tanti materiali in pdf/mp3 per lo studio a casa. Rimuovi