Categoria: Costruzione

La costruzione della frase tedesca.

Tutte le regole per costruire delle bellissime e corrette  frasi in tedesco. La frase normale affermativa, la secondaria, le domande e l’imperativo. Regole rigide ma sicure.

Alla fine di ogni articolo trovate degli esercizi sull’argomento!


GRAMMATICA TEDESCA - MENU COMPLETO

Grammatica e esercizi da scaricare (PDF/MP3 download) Vocabolari base A1/A2 e B1/B2 con audio (PDF/MP3 download) Materiali di studio A1, A2, B1  con audio (PDF/MP3 download)


Come si costruisce la frase in tedesco?

Come costruire la frase?……basta saper contare fino a due!

 

 

“Adesso bevo io una birra.”

 

“Io bevo adesso una birra.”

La principale caratteristica e difficoltà della costruzione tedesca è la rigidità con la quale deve essere posizionato il VERBO: la regola è, tutto sommato, semplice e chiara:

Nella frase affermativa il verbo coniugato va sempre in seconda posizione.continua a leggere

Frasi secondarie

La congiunzione “spinge” il verbo coniugato che di seguito lascia la sua seconda posizione, sorpassa tutti gli altri elementi, come pronomi, avverbi, infinitivi e perfino – come nell’esempio iniziale – intere frasi secondarie e si posa nell’ultima posizione. Vediamo un’esempio:

Ich freue mich,

weil ich am Wochenende mit meinen Freunden, die ich nie sehe, trotz des schlechten Wetters ans Meer fahre.… continua a leggere

Costruzioni all’infinito

 

(È impossibile risolvere questo problema velocemente.)

 

Le frasi infinitive che in italiano spesso si introducono con “di” o “a” in tedesco si formano di solito con uno ZU che precede l’infinito che, come sempre, sta in fondo alla frase:

Ho intenzione di andare a Londra.… continua a leggere

Frasi: wozu? – um…zu

Wozu brauchst du eine Leiter? Um die Lampe zu reparieren! (Perché (a quale scopo) ti serve una scala? Per aggiustare la lampada!)

Come si vede dall’esempio, per chiedere  la finalità di un’azione usiamo “Wozu?” che altro non è che una forma di “perché” nel senso di “a quale scopo?” (spesso si può usare anche “warum?”) e rispondiamo con “um…zu + Infinitiv in fondo”

 

Facciamo qualche esempio:

Ich bin nur ins Badezimmer gegangen, um mir die Hände zu waschen.continua a leggere

Congiunzioni: quando – l’uso di “wenn” e “als”

 

Wenn er krank ist, bleibt er zu Hause. (Quando è ammalato rimane a casa.) Als er krank war, ist er zu Hause geblieben. (Quando era ammalato è rimasto a casa.)

Queste frasi che a parte il tempo verbale in italiano sono identiche, in tedesco differiscono per la congiunzione, un importante dettaglio che ha proprio a che fare con il tempo: per introdurre una frase secondaria temporale con QUANDO si usa

 

WENN per il presente – ALS per il passato

Wenn der Wecker klingelt, stehe ich auf.continua a leggere

Congiunzioni temporali (B)

In tedesco le subordinate temporali, oltre ad essere introdotte da “wenn, als, während” possono essere introdotte dalle seguenti congiunzioni:

Seitdem/Seit: traduce la congiunzione italiana “da quando” e introduce una frase secondaria

Ich spiele Guitarre, seit ich sechs Jahre bin. (Io suono la chitarra da quando ho sei anni).continua a leggere

Frasi relative

La frase relativa serve a specificare un sostantivo. Si trova direttamente dopo questo sostantivo come in una parentesi, e in questo senso non occupa nessuna posizione. Fin qui tutto come in italiano! Parlando di posizioni però dobbiamo considerare che anche le relative sono frasi secondarie – come vi aspetterete il verbo sta….in fondo.… continua a leggere

Frasi complicate (B)

 

Ecco due lunghissime, intricatissime (e bellisime) frasi delle Wahlverwandtschaften (Le affinità elettive, 1809) di Johann Wolfgang von Goethe con una dispettosa semplificazione per imparare l’analisi logica.

Dieser stieg nun die Terrassen hinunter,  musterte im Vorbeigehen Gewächshäuser und Treibebeete, bis er ans Wasser, dann über einen Steg an den Ort kam, wo sich der Pfad nach den neuen Anlagen in zwei Arme teilte.continua a leggere