Menu
vocabolario

A1A1/A2
B1/B2 C1/C2


zurueck














weiter

verbi 
costruzione
articoli/aggettivi
sostantivi
pronomi
preposizioni
avverbi
pronuncia/numeri
varie





il genere
plurale
composti
declinati





Esercizi

A1Subst_Genus1
A1Subst_Genus2
A1Artikeldekl1
Artikeldekl2
Artikeldekl3
genitivo1
genitivo2
Endungeinsetzen3
Endungeinsetzen4




A1Il genere dei sostantivi - anche le cose sono persone!

Le parole "maschili":  der
Quando siete insicuri sul genere, trattate/pensate i nomi concreti come maschili. Un forte indizio per essere maschile è comunque la desinenza in "r" o "(e)n". Una possibilità per "barare" abbastanza elegantemente quando non si sa l'articolo, è pronunciare una specie di "de" (detta velocemente con la "e" chiusa) che può essere interpretato dall´ interlocutore come semicorretto in sostituzione del "die","der", "den","dem", perché anche i tedeschi mangiano (le parole).
Evitate invece l'uso indiscriminato di "die" e "eine" (che sono molto "fastidiose") al posto sbagliato. Ricordatevi anche che l'articolo indeterminativo e possessivo maschile al nominativo è "(m)ein", senza nessuna desinenza.



Nomi di auto
 BMW, Fiat,Ferrari

Mesi/giorni stagioni

August, Montag,Sommer ,...

professioni/ denominazioni in -r
Lehrer, Offizier, Mechaniker, Italiener, Ingenieur, Fanatiker, Aktionär, Notar

con la desinenza:

Student, Polizist, Pilot, Astronaut, Architekt, Fabrikant, Gymnasiast, Soldat,
Philosoph
, Athlet, Agronom, Biologe, Motor, Sozialismus

Teppich König Zwilling



Le parole "femminili" : die

La maggior parte delle parole in "-e" e delle parole astratte sono femminili.
Qui esiste un meccanismo molto simile fra italiano e tedesco. Così come in italiano "bello" diventa "la bellezza" o "abitare" > "abitazione" così anche in tedesco
"schön" > "Schönheit"
"wohnen" > "Wohnung",
semplicemente aggiungendo un suffisso sostantivante.


Schön
heit
Einigkeit
Mannschaft
Wohnung

Nomi di alberi e fiori

die Rose, die Tanne

Nomi di moto

die Vespa, die Honda

con la desinenza:

Nation, Aula , Marmelade , Garage , Maionaise , Renaissance , Quarantäne , Arroganz , Zitadelle, Toilette , Materie , Akademie ,Tendenz,  Musik , Kabine
Kulisse, Blondine , Universität , Alternative , Neurose , Analyse , Kultur , Broschüre , Bücherei , Studentin



Le parole "neutre" : das

Il neutro viene usato spesso per le trasformazioni grammaticali del tipo collettivo e per nomi neutri che si usano senza articolo, come le città e i paesi (salvo eccezioni). Anche l'uso frequente del pronome "es" o "das" conferma la funzione grammaticale del neutro (non si sa cos'è, facciamolo neutro).

Un forte "indizio" per essere neutro è anche la desinenza in "nis" (Hindernis) e il prefisso Ge- (Gebäude, Gestell, Gelage)


Nomi di metalli, elementi chimici, medicinali
Gold,  Eisen,  Aspirin ,  ...

Parole straniere importate recentemente
Ambiente, Dolce Vita, Meeting, Know-how

Paesi e città senza articolo
Italien, Deutschland Berlin, Rom,   ma unser schönes Italien , das alte Berlin (con aggettivo)

Aggettivi, verbi, avverbi e preposizioni sostantivati
diminutivi
viel/nichts/etwas Gutes/Interessantes , Leben , Essen, Grün , Pro und Contra (Für und Wider), 
Mädchen , Ringlein
Drittel,  viertel, etc.

latino/greco
Museum , Stadium , Stadion , Klima , Thema , System , Problem , Argument , Benzin , Nikotin , Auto , Foto , Niveau , Ballett


Qui ci vuole pazienza!


La declinazione è senz'altro il capitolo più difficile della grammatica tedesca: potete consolarvi innanzitutto con il fatto che anche molti tedeschi madrelingua, specialmente nei vari dialetti, sbagliano la declinazione, e che, inoltre, tutti vi capiranno anche se userete qualche articolo sbagliato. In questo ambito è richiesta soprattutto molta pazienza, perché è umanamente impossibile memorizzare velocemente il genere di tutti i sostantivi e, d’altra parte, esistono poche regole utili per identificare il genere di un sostantivo.

Il sistema delle regole in questo capitolo doloroso della grammatica tedesca è così complesso che è quasi meglio non studiarsi tutte le regole, nè i gruppi e sottogruppi di sostantivi con le relative eccezioni, ma semplicemente impararsi via via l'articolo a memoria.

Il primo consiglio è comunque di non allontanarsi forzatamente dall'italiano, che
distingue tra maschile e femminile. Il neutro del tedesco può essere considerato una variante (numericamente inferiore) del maschile.

E' molto probabile che una parola che in italiano è femminile o maschile rimanga femminile o maschile/neutro anche in tedesco. (der Mond, die Sonne, das Mädchen, der Bauch) "Il luno", "la sole" "lo ragazza", "il pancio" sono esempi che ci dicono che gli articoli non coincidono sempre, ma la lista delle coincidenze è (per fortuna!) molto più lunga. Anche se la lingua tedesca, "ingiustamente", fa diventare neutra una bella ragazza o se il sole diventa femminile, non c'è sotto un problema di filosofia ma, nel primo caso, semplicemente un fenomeno grammaticale e cioè il diminutivo ("-chen" sempre neutro), nel secondo caso, una convenzione linguistica di categorizzazione più o meno casuale.

Le tantissime importazioni dal latino/greco e italiano/francese nella lingua tedesca hanno mantenuto quasi al 100% il genere originale.